Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_berlino

Primavera delle letteratura italiana DAS LEBEN HÄLT SICH NICHT ANS ALPHABET Die Schriftsteller Andrea Bajani und Ingo Schulze im Gespräch

Data:

31/05/2017


Primavera delle letteratura italiana DAS LEBEN HÄLT SICH NICHT ANS ALPHABET Die Schriftsteller Andrea Bajani und Ingo Schulze im Gespräch


#primavera_italiana
6. Italienischer Literaturfrühling


Andrea Bajani:
Das Leben hält sich nicht ans Alphabet

dtv 2016
(aus dem Italienischen von Pieke Biermann;
Orig.: La vita non è in ordine alfabetico, Einaudi 2014)


Incontro con gli autori Andrea Bajani e Ingo Schulze
Moderazione: Luigi Reitani


In lingua italiana e tedesca con traduzione simultanea

In collaborazione con dtv


Basta una manciata di parole per provare a raccontarsi. Infanzia. Mattina. Drago. Senza. Ognuno ha le sue. Sigaretta. Quindici. Amore. Dentro c'è posto per spiccioli di gioia o disperazione, allegrie scoppiate come petardi, attimi in cui tutto di colpo si è rovesciato, lasciandoci inermi e stupiti di fronte a noi stessi.
Tutti vorremmo provare a mettere la vita in ordine alfabetico. Ben sapendo che, purtroppo e per fortuna, in ordine alfabetico la vita non ci sta.

Il giorno in cui il maestro insegna ai bambini l'alfabeto è la fine e l'inizio di un mondo. La fine di un mondo in cui le cose succedevano e basta, e l'inizio di uno in cui possono essere messe in fila indiana in forma di parole. La vita intera passa attraverso le molteplici combinazioni di quelle ventuno lettere: sorprese, delusioni, imprevisti, nascita e crescita, persino la morte. Trentotto storie brevi, trascinanti e poetiche, piene di profonda leggerezza. Ciascuna di loro, una parola. Ciascuna di loro, il mondo. Sono epifanie scovate quasi per caso negli interstizi del quotidiano: lo smarrimento di una donna di fronte alla rottura di un braccialetto dei desideri, l'impossibilità di resistere dal prendere a calci un pallone che rotola per strada, il sollievo con cui si consegna a uno sconosciuto la propria storia sapendo che non lo si vedrà mai piú, il piacere perverso di rimettere in circolazione una banconota falsa ricevuta chissà dove. Con l'incanto prodigioso della sua scrittura, Andrea Bajani compone una commedia umana in miniatura, in cui ogni piccolo gesto può diventare una chiave per capirsi, e rendersi conto che la felicità, alla fine, sta dentro la piega che di colpo prendono le cose.

Andrea Bajani (1975) ha pubblicato per Einaudi Cordiali saluti (2005 e 2008), Se consideri le colpe (ultima edizione Super ET 2016, Premio Super Mondello, Premio Brancati, Premio Recanati), Domani niente scuola (2008), Ogni promessa (2010 - Premio Bagutta, ET scrittori 2016), Presente (2012, con Michela Murgia, Paolo Nori e Giorgio Vasta), La vita non è in ordine alfabetico (2014 e 2015) e Un bene al mondo (2016). Per il teatro è autore di Miserabili, di e con Marco Paolini, e di 18mila giorni. Il pitone, con Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa. È autore dell'audiodramma La gentile clientela (Feltrinelli 2013). Collabora con diversi quotidiani e riviste. I suoi romanzi sono tradotti in molte lingue.

Ingo Schulze, 1962 in Dresden geboren, lebt als freier Autor in Berlin. 1998 erschien Simple Storys, der bis heute als der wichtigste Wenderoman gilt. Es folgten u.a. Neue Leben (2007), Adam und Evelyn (2010) und Orangen und Engel. Italienische Skizzen (2012). Ingo Schulze war 2007 Stipendiat der Villa Massimo in Rom. Sein Werk wurde mit verschiedenen
Preisen ausgezeichnet.  

   

Informazioni

Data: Mer 31 Mag 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Berlino

In collaborazione con : dtv

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Berlino, Hildebran

Testata:

#primavera_italiana

Autore:

Andrea Bajani; Ingo Schulze

Tags:

Lettura

2333